CGS Life | Su di noi
CGS Life, Musical, Biancavilla
432
page-template-default,page,page-id-432,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Su di noi

la storia del CGS Life

Vita! Sì, perchè stiamo insieme per scoprire il senso della vita, stiamo insieme per scoprire sempre più e sempre meglio la vita, stiamo insieme per annunciare al mondo la gioia della vita. Il nostro gruppo è nato nel 1975 per il desiderio di alcuni di noi, allora quindicenni, di stare insieme legati dall’amore per la musica. Da allora se n’è fatta di strada! Nel corso degli anni è maturato pian piano il bisogno di approfondire la propria fede, di vivere con impegno i valori umani e cristiani ed esprimerli attraverso il linguaggio artistico. Sono nati così i nostri musical, spettacoli interamente ideati e realizzati da noi: dalle musiche ai testi, dai costumi alle scene, dalle luci alla fonica…e incisi in cassette o in CD. Life (1978), Il primo spettacolo originale che affronta il problema della droga e del dialogo in famiglia, Benvenuta Povertà (1986) che aiuta a riflettere sul consumismo e sulla vera libertà che nasce dal distacco dalle ricchezze, la devianza giovanile e le proposte educative di Don Bosco in Anch’io mi chiamo Giovanni (1988), la scelta negli ultimi nel musical La Ragazza di Poitiers (1993); la cultura della vita contro la cultura della morte in Apriti alla Vita (1995); la sapienza evangelica che si sovrappone a quella del mondo nella penultima nostra fatica E se non fosse un Sogno? (1997), Storie per Vivere (1999): piccole storie di oggi e di ieri; 3P – Padre Pino Puglisi (2008), la storia del sacerdote vittima della mafia. Di particolare rilievo, le due versioni cinematografiche di Storie per vivere (2001) e Apriti alla vita (2006). E poi ancora CD con canti giovanili e canti per ragazzi. Spettacoli, musica, canti, danze per proporre un messaggio al pubblico, per dire qualcosa che aiuti a riflettere e, perchè no, a pregare. Il nostro vuole essere un modo nuovo di fare evangelizzazione, di portare la proposta cristiana nei teatri e nelle piazze. L’esperienza delle nostre tournèes è sempre entusiasmante: abbiamo percorso l’Italia da un capo all’altro e siamo stati anche all’estero. Ogni volta è una carica nuova poichè nello stesso momento in cui si “annuncia” qualcosa cresce la consapevolezza e la convinzione. Per poter dire qualcosa agli altri è indispensabile prima viverla! E’ per questo che il nostro C.G.S. investe molto sulla formazione: ogni sabato ci si ritrova per pregare insieme ed ogni domenica abbiamo il nostro incontro formativo. Nel periodo estivo riserviamo una decina di giorni al “campo espressione”, giornate in cui si riflette sulla parola di Dio e si esprime in maniera creativa (musiche, danze, mimi…) la propria riflessione. Nei periodi dell’anno liturgico ci incontriamo per una giornata di ritiro spirituale: E’ una proposta, la nostra, che offriamo a tanti giovani del nostro territorio e non. Molti arrivano a noi attratti dalla musica e dal desiderio di trovare amici e fare gruppo e pian piano si coinvolgono anche in un cammino di fede.